Il FANTAVISCARDO nacque nel lontano 1992 quando, durante una delle mie interminabili sedute al bagno in compagnia dell’immancabile Gazzetta dello sport, notai un trafiletto nascosto in un angolino che spiegava le regole di un nuovo gioco inventato da un tale, Riccardo Albini, che presto avrebbe rivoluzionato le domeniche di tanti appassionati calciofili come il sottoscritto. Presi spunto da quelle quattro righe (peraltro non chiarissime) e radunai alcuni amici cercando di spiegare loro il meccanismo di quel gioco dal nome così enigmatico: Fantacalcio!

L’inizio non fu dei più semplici, anche perché il regolamento era veramente scarno e c’era sempre qualcuno pronto a trovare delle scappatoie che mi costrinsero a passare dalle 10 regole iniziali alle 28 attuali!! Ora, ovviamente, il meccanismo è ben oliato e tutto fila via senza contestazioni, ma i primi campionati sono stati pieni di … sorprese!

Il gruppo di partecipanti ha subìto molti cambiamenti ma nessuna grossa rivoluzione; da qualche anno a questa parte infatti, si è creato uno “zoccolo duro” di otto persone alle quali si aggiungono, di volta in volta, due new entry; la richiesta ormai è pressante e dispiace lasciare fuori qualche amico ma, l’esperienza insegna, è impossibile organizzare un campionato di Fantacalcio con più di 10 partecipanti!

Come tutti i giochi, anche questo ha una sua componente di fortuna (molto alta!): non si spiegherebbero altrimenti i continui successi del binomio Massimo Sechi – Stefano Sussarello, di Paolo Pischedda e di Andrea Nurchis, ormai diventati l’incubo di tutti i partecipanti al Fantaviscardo ... per non parlare poi dei fratelli Lorenzoni!! Di contro ci sono alcuni concorrenti (vedi Giuseppe Lepori) che la sfiga ce l’hanno incorporata ma, come diceva lo sfigato per eccellenza De Cubertain, l’importante è partecipare e … divertirsi!!

Essendo questa la 31ª edizione del Fantaviscardo, possiamo proprio dire di essere il Fantacalcio per eccellenza e di essere riusciti, nonostante tutto, a fare le cose veramente in grande!

 

                                          Buon divertimento a tutti!